Nell’articolo, dopo un sintetico inquadramento del ruolo del Parlamento alla luce della Costituzione, viene analiticamente illustrata la procedura da seguire per l’invio di missioni militari all’estero introdotta dalla legge n. 145 del 2017. L’ambito di applicazione della legge n. 145 è definito tenendo presente un’ampia casistica relativa alle missioni militare all’estero effettuate in passato. Anche alla luce delle prime esperienze applicative della legge n. 145, vengono inoltre evidenziati i riflessi della nuova disciplina sull’esercizio delle prerogative costituzionali del Governo, del Parlamento e del Presidente della Repubblica. 

 

The article, after identifying the role of the Parliament from a constitutional viewpoint, illustrates in detail the procedure to follow for the deploy of military troops abroad, as regulated by the law n.145/2017. The scope of application of this law is defined on the basis of previous military missions abroad. The analysis, also considering the first applications of the law n.145, shows a prospective fulfilment of the constitutional prerogatives of the Government, the Parliament and the President of the Republic.