La concezione della cittadinanza come diritto umano si è sviluppata nel corso della seconda metà del XX secolo, in reazione alla sistematica violazione dei diritti umani perpetrata dai regimi autoritari e culminata nella seconda guerra mondiale; la crescente mobilità internazionale e la pressione esercitata dai flussi migratori in alcune aree del mondo impongono che tale dimensione della cittadinanza venga oggi rivitalizzata. Lo scopo di questo articolo è quello di analizzare l’apporto fornito dalla Corte EDU e dalla Corte IDU alla garanzia del diritto alla cittadinanza e alla sua definizione come diritto umano. 


The conception of citizenship as human right developed during the second half of the 20th century, as a reaction to the systematic violation of fundamental rights perpetrated by authoritarian regimes and culminated in World War II; the growing international mobility and migration flows in some areas of the world imply a revitalization of this conception of citizenship. The purpose of this article is to analyse the contribution provided by the ECtHR and the ICtHR to the guarantee of the right to citizenship and its definition as human right.