Il saggio si occupa della nuova disciplina delle vaccinazioni obbligatorie, delle modalità della sua approvazione, del suo contenuto e delle sue conseguenze. Attraverso tale analisi, l’autore prova a dimostrare come tale disciplina sintetizzi le attuali criticità della forma di governo e della forma di stato in Italia e ipotizza alcuni possibili rimedi.



The article analyzes the new legislation on compulsory vaccinations: the parliamentary procedure through which it has been passed, its content and its consequences. Through this analysis the author attempts to show that the vaccination policy summarizes the current issues of the Italian parliamentary system and regionalism, hypothesizing some possible remedies.