Il saggio, dedicato al tema dell’integrazione giuridica degli stranieri, intende, attraverso l’esame di alcuni profili ritenuti particolarmente indicativi, offrire un’analisi del quadro normativo e giurisprudenziale, al fine di trarne elementi per valutare le opportunità o le difficoltà che gli immigrati stranieri possono incontrare nel loro percorso di integrazione nella società italiana.
Dopo un breve excursus sulla evoluzione legislativa in materia di accoglienza degli immigrati, specifica attenzione è dedicata all’accesso ai diritti sociali (con particolare riferimento alle prestazioni di assistenza sociale e al diritto all’abitazione) e alla possibilità di esercitare diritti e doveri politici. Ne emerge un quadro che presenta molte criticità e che rivela l’assenza di scelte politiche coraggiose e aperte.

 

The essay discusses the process of migrants integration from a legal perspective. Building on the critical analysis of the normative, at both national and regional level, and jurisprudential framework, it intends to assess barriers and enables migrants encounter in their process of integration in the Italian society.
Special attention is devoted, on the one hand, to the analysis of the access to social rights, with a focus on social assistance and housing and, on the other hand, to the discussion of the access to political rights and duties. The study unveils a critical picture, characterised by the absence of courageous and open political choices.