rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

La presente relazione sull’andamento della Rivista Aic copre il periodo compreso tra il 1° dicembre 2019 e il 1° dicembre 2020. In questo anno, così difficile per tanti aspetti, la Rivista Aic non si è fermata e ha anzi migliorato il proprio rendimento.

Dopo la chiusura del fascicolo n. 4/2019, sono stati regolarmente pubblicati i quattro fascicoli trimestrali 2020, ognuno dei quali contenente una ventina di contributi, per un totale di 89 contributi (in particolare 24 contributi nel fascicolo n. 1/2020; 25 nel fascicolo n. 2/2020; 18 nel fascicolo n. 3/2020 e 22 nel fascicolo n. 4/2020).

Oltre ai saggi ricevuti e regolarmente referati, la Rivista Aic ha pubblicato le relazioni ai convegni organizzati dall’Associazione, e in particolare tutte le relazioni svolte nel corso del Convegno per il 170° della Costituzione della Repubblica Romana (Roma, 3 luglio 2019) e alcune delle relazioni tenute durante il XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti sul tema Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporanea (Bergamo, 15 e 16 novembre 2019) e in occasione del Webinar sul tema La Carta di Nizza vent’anni dopo (2 luglio 2020).

Gli iscritti alla newsletter sono progressivamente aumentati, passando dal numero di 3.370, di cui si era dato conto nella scorsa relazione, ai 3.463 iscritti attuali. Nel periodo in esame sono state inviate, a cadenza regolare, 8 newsletter.

È aumentato anche il numero degli utenti calcolati sull’arco di un anno, passando dai 60.491 utenti nei dodici mesi coperti dalla precedente relazione ai 74.826 utenti nei dodici mesi qui considerati.

Per quanto riguarda la visualizzazione dei singoli contributi, e considerando i 50 contributi più visualizzati nei dodici mesi, si va dalle 3.707 visualizzazioni del più visualizzato alle 437 visualizzazioni del meno visualizzato, con una media sui singoli contributi di circa 881 visualizzazioni ciascuno (sui 50 contributi più visualizzati), con un aumento rispetto ai dodici mesi precedenti, nei quali la media delle visualizzazioni era di 686.

Bisogna riferire, infine, che nuovo Regolamento della Rivista Aic, approvato nei mesi scorsi, ha dato ottima prova, rendendo più veloce, ma non meno attendibile, il procedimento di referaggio e di pubblicazione. 

Il vecchio Regolamento, infatti, prevedeva un sistema di doppio referaggio anonimo, che veniva attivato per tutti indistintamente i contributi pervenuti, senza un filtro da parte della direzione. Il nuovo Regolamento, invece, all’art. 2, prevede che i direttori svolgano una selezione preliminare dei contributi ricevuti, e che solo a seguito dell’esito positivo di questa fase i contributi siano avviati alla valutazione anonima, che ora però avviene secondo il più agile sistema del single blind peer review.

Nel periodo considerato sono pervenute alla Redazione 98 proposte di pubblicazione (3 a dicembre 2019 e 95 nel 2020). Tutte le proposte di pubblicazione sono state sottoposte al preventivo vaglio preliminare dei direttori, sulla base di una rotazione tra gli stessi. Soltanto 8 dei 98 contributi pervenuti non hanno superato il vaglio preliminare.

I tempi di pubblicazione dipendono dal tempo impiegato dal valutatore esterno per esprimere il suo giudizio, che di regola si stima comunque di almeno un mese dall’invio del contributo da parte dell’Autore, come avverte l’art. 7 del Regolamento. Qualche volta è accaduto che la Direzione abbia sostituito il valutatore perché non aveva provveduto a esprimere il giudizio nei tempi assegnati, così come previsto dall’art. 3 del Regolamento stesso. È importante sottolineare, tuttavia, che dal momento in cui la Redazione entra in possesso del testo definitivo, nella versione corretta dall’Autore alla luce dei suggerimenti del valutatore, la pubblicazione del contributo segue a strettissimo giro (di regola in 3/4 giorni).

I Direttori devono infine ricordare che la Rivista Aic non avrebbe raggiunto questi risultati senza il contributo prezioso, e volontario, dei componenti del Comitato di redazione Luca Giacomelli, Sara Lieto, Luca Longhi, Giuseppe Mobilio, Daniela Mone, Fabio Francesco Pagano, Chiara Sagone e Palmina Tanzarella, coordinati da Francesco Paterniti. A tutti loro va espressa una profonda gratitudine.

F.G., E.L., A.L. e G.T.B.

banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it