rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

1999-2020, dalla Carta dei Diritti Fondamentali al Next Generation Eu: momenti dell’integrazione europea attraverso le iniziative della Presidenza tedesca

Visualizza

 

I semestri a Presidenza tedesca hanno segnato due momenti fondamentali della storia dell’integrazione europea: nel 1999, il progetto di Carta europea dei diritti fondamentali; nel 2020, l’adozione di una forma di indebitamento comune. Un terzo momento fondamentale è consistito negli anni della crisi dei debiti sovrani, 2010-2014, che hanno visto la Repubblica Federale Tedesca motore politico dell’austerity europea. Questi tre momenti, diversi per presupposti, hanno in comune il fatto di reagire ad una crisi. Il presente contributo guarda ad essi per analizzare le aspettative e il grado di attuazione delle disposizioni sociali della Carta europea sia sul versante politico, sia sul versante giudiziale, quale aspetto della dimensione sociale europea. Attraverso le iniziative politiche tedesche si vuole mostrare come, nei vent’anni trascorsi dalla sua proclamazione, le linee di tensione politica e istituzionale a livello europeo e nazionale abbiano indebolito la capacità integrativa delle norme sociali della Carta, creando un nesso tra incertezza politica e cautela giudiziale.

 

 

The Germany’s Presidencies of the European Semester captured fundamental moments of European integration, as the initiative for the European Charter of Fundamental Rights in 1999 and the proposal for a common debt in 2020. Moreover, during the sovereign debt crisis of 2010-2014, austerity was strongly supported by Germany, influencing the adoption of strong macroeconomic conditionality. The three moments of European integration had different causes, but they have in common the reaction to a crisis. This paper addresses these moments looking at the expectations and the degree of implementation of the European Charter of Fundamental Rights’ social norms from both the institutional side and the judicial side, as an aspect of the European social dimension. The German political and institutional climate is used to demonstrate how political fragmentation affected the capacity of integration of the Charter, the judicial self-restraint mirroring political uncertainty.

 

banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it