rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

LA RISERVA DI LEGGE IN MATERIA PENALE ALLA PROVA DEL BILANCIAMENTO

Visualizza

 

SOMMARIO: 1. Il decreto legislativo n. 66/2010 e l’abrogazione del reato che punisce le associazioni di carattere militare che perseguono fini politici – 2. Le ragioni a sostegno dell’incostituzionalità: il contenuto delle ordinanze di rimessione – 3. Gli ostacoli all’accoglimento: la giurisprudenza della Corte costituzionale sulle “norme penali più favorevoli” – 4. La rilevanza della questione – 5. Limiti alle scelte di politica criminale e attitudine al bilanciamento della riserva di legge in materia penale: possibile una svolta

1. Il decreto legislativo n. 66/2010 e l’abrogazione del reato che punisce le associazioni di carattere militare che perseguono fini politici

Con due distinte ordinanze, il Giudice per le indagini preliminari, presso il Tribunale di Treviso, e il Tribunale di Verona hanno sollevato innanzi alla Corte costituzionale questione di legittimità sull’art. 2268 del decreto legislativo n. 66/2010 – recante il “Codice dell’ordinamento militare” –, nella parte in cui quest’ultimo ha abrogato l’intero decreto legislativo n. 43/1948, che vietava penalmente le associazioni paramilitari con finalità di carattere politico.

La questione desta particolare interesse per molteplici ragioni: fra tutte, senz’altro, quella dell’ammissibilità dei controlli sulle “norme penali più favorevoli”; controlli che la Corte tradizionalmente esclude per evitare di violare la riserva di legge in materia penale, sancita dall’art. 25, comma 2, Cost. 

 

 

 

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 04 2018

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it