rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

Norme sulla normazione e valori

Visualizza

SOMMARIO: 1. Le metanorme e le loro forme: la tesi che considera funzione tipica e qualificante della legge la produzione di norme sulla normazione, con riguardo a se stessa (e persino ad atti sovraordinati). – 2. … e la sua critica. – 3. Le norme sulla normazione concernenti le relazioni interordinamentali e l’indicazione di ordine metodico-ricostruttivo che se ne può in via generale trarre circa la prospettiva, d’ispirazione assiologico-sostanziale, dalla quale riguardare alle norme stesse ed ai modi con cui esse concorrono a fare e senza sosta rinnovare il sistema. – 4. Il ripiegamento dei criteri ordinatori secondo forma (con specifico riguardo alla separazione delle competenze ed alla lex posterior). – 5. La vessata questione concernente il vincolo che leggi presenti assumano di poter esprimere a carico di leggi future in ordine al modo, solo espresso, del loro possibile mutamento: critica della tesi che ne ammette l’esistenza e riformulazione della questione in prospettiva assiologicamente orientata. – 6. Le metanorme sull’interpretazione e la conferma che da esse si ha in merito al bisogno che le esperienze della normazione si volgano costantemente verso i valori, allo scopo della loro opportuna messa a punto e qualificazione, al servizio dei bisogni elementari dell’uomo (e, in fin dei conti, della sua dignità). – 7. La lezione che può aversi dall’analisi appena portata a compimento: le metanorme partecipano delle operazioni di bilanciamento secondo valore e possono dunque caricarsi di varie valenze per il modo con cui di volta in volta si riportano ai valori stessi ed offrono il loro servizio ai casi; allo stesso tempo, le forme (a partire da quelle costituzionali) assolvono ad una funzione indefettibile, di prima grandezza, al fine dell’ordinato svolgimento delle vicende della normazione e dell’integra trasmissione dell’ordinamento nel tempo, nonché del mantenimento dell’equilibrio istituzionale vitale per la salvaguardia della democrazia rappresentativa.


1. Le metanorme e le loro forme: la tesi che considera funzione tipica e qualificante della legge la produzione di norme sulla normazione, con riguardo a se stessa (e persino ad atti sovraordinati)

Tornare a discorrere delle “norme sulla normazione” e dei modi giusti per la loro produzione, tanto secondo modello quanto in rapporto alle esigenze dell’esperienza, richiede che si affrontino subito di petto talune preliminari questioni, a partire proprio da quella definitoria, circa ciò che può ovvero deve intendersi col sintagma suddetto .
Al fine di evitare il rischio di indebite esclusioni o preclusioni, faccio mia e qui nuovamente utilizzo, con originali sviluppi, la larga accezione datane in tempi ormai risalenti da Ernst Zitelmann , comprensiva delle norme relative al procedimento di formazione degli atti di normazione (più brevemente, “norme-procedimento”), delle norme riguardanti l’efficacia e in genere il “posto” proprio dei singoli atti nel sistema (le “norme-ordinamento”) e, infine, delle norme relative all’interpretazione degli atti normativi (le “norme-interpretazione”). Mi soffermerò, in particolare, sulle norme della seconda e della terza specie, in relazione alle quali si pongono oggi in misura ancora più accentuata del passato questioni teoriche di notevole impegno e pratico rilievo, riservandomi nondimeno di fare qualche cenno, man mano che me ne sarà data l’opportunità, anche alle norme della prima.
 

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 04 2018

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Altri contributi

banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it