rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

IMMUNITA' PARLAMENTARI E CEDU

Visualizza

SOMMARIO: 1. Il cd. “diritto al giudice” nella giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo.- 2. Immunità e diritto al giudice dinanzi alla Corte di Strasburgo.- 3. L’insindacabilità del parlamentare per le opinioni espresse e i voti dati nell’esercizio delle funzioni.- 4. L’inviolabilità parlamentare.- 5. L’autodichia.


1. Il cd. “diritto al giudice” nella giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo.
Prima di procedere all’analisi della giurisprudenza sulle immunità parlamentari, è opportuno almeno un accenno al significato e alla portata del cd. diritto al giudice, che non è previsto espressamente dalla Convenzione europea né dai Protocolli successivi, ma è stato riconosciuto dalla Corte europea dei diritti dell’uomo tra le garanzie del giusto processo ex art. 6 § 1 CEDU.
Un’ampia ricostruzione del diritto in esame è contenuta già nel caso Golder del 1975.
Secondo la Corte EDU, sarebbe inconcepibile che l’art. 6 § 1 CEDU descrivesse dettagliatamente alcune garanzie, quali l’equità, la pubblicità e la celerità del processo, se poi non accordasse a soggetti che hanno proposto un’azione civile o siano imputati in un processo penale la possibilità di beneficiare effettivamente dell’accesso ad un giudice (cfr. §§ 28 e ss.). È stato affermato che dall’art. 6 § 1 CEDU derivi la priorità di un “diritto al processo”, ossia del diritto a far valere giudizialmente le proprie ragioni, piuttosto che una serie di “diritti nel processo”.

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 04 2018

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Altri contributi

banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it