rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

LA PROPRIETÀ DELLE RETI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI - IN PARTICOLARE DEL SERVIZIO IDRICO (A PROPOSITO DI CORTE COST. 320/2011)

Visualizza

1. Regolazione dei servizi pubblici e regime dei beni pubblici. – 2. La complessità e ambiguità del tessuto normativo. – 3. Il tentativo della Corte costituzionale di ricorrere alla demanialità. – 4. Il dibattito aperto e la questione della gestione del servizio.

1. Regolazione dei servizi pubblici e regime dei beni pubblici.
Il tema del regime giuridico delle reti, e più nel dettaglio della rete del servizio idrico integrato, non è stato oggetto di grande attenzione , il che può apparire strano nel momento in cui si ragiona in termini di liberalizzazioni dei servizi pubblici e di dismissione dei beni pubblici .
La regolazione comunitaria dei servizi a rete, per ottenere la liberalizzazione dei settori in cui vi siano infrastrutture non duplicabili, ha condotto alla separazione verticale dei segmenti della filiera . Così, in via generale, la separazione del profilo proprietario della rete dalla sua gestione e dalla gestione del servizio ha frammentato il servizio pubblico in diverse attività. Si intrecciano in queste operazioni due nodi di interesse: la tutela dei beni pubblici e la tutela della concorrenza.
 

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it