rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

PROFILI COSTITUZIONALI DELL’EMERGENZA

Visualizza

Il lavoro preliminarmente evidenzia l’ampliamento delle situazioni di emergenza che i sistemi costituzionali debbono affrontare: alle minacce all’integrità dello Stato e all’ordine pubblico si sono aggiunte gli interventi per fronteggiare calamità pubbliche e forme di criminalità localizzate, sino ai più recenti fenomeni prodotti dalla “globalizzazione”. Pur riconoscendo che le situazioni di emergenza non possono essere “imbrigliate” entro tipi e regole predeterminate, si pone il problema di come far convivere l’emergenza con i principi tipici del costituzionalismo (legalità, separazione dei poteri, salvaguardia del contenuto essenziale dei diritti).
Si tenta anche di precisare la differenza tra l’istituto dei “pieni poteri” (vietati dal nostro ordinamento costituzionale) e i c.d. “poteri necessari”.
In secondo luogo, il lavoro riprende il dibattito teorico sulla legittimazione dei poteri necessari, percorrendo i principali filoni della dottrina che fanno riferimento a una giustificazione pre-giuridica (una sorta di illegalità necessaria), ai principi generali dell’ordinamento ,  alla teoria delle fonti (il rilievo delle fonti non scritte): sino a più recenti orientamenti favorevoli a trasformare l’emergenza da potere extra ordinem a potere costituito.
In terzo luogo, il lavoro, alla luce del dibattito costituente, si propone di individuare le regole costituzionali che la Costituzione presuppone per conferire un fondamento costituzionale agli stati di emergenza (cioè sospensione della Costituzione, non sua rottura). Esse possono essere individuate nel ruolo del Parlamento, nella regolazione dell’autonomia normativa dell’esecutivo, nella temporaneità delle deroghe.
Alla luce di queste premesse, il lavoro si sviluppa approfondendo come l’emergenza determini un’alterazione della forma di governo, della forma di Stato e del sistema delle fonti.

 

Firstly, the research is motivated by an important remark: the different constitutional systems have to face an increased situation of emergency. On the one hand,  the threat of the State entirety; on the other hand, natural disasters and forms of organized crime, as well as the ever-increasing wave of globalization.
Within this context, the problem arises when the emergency has to connect with the typical principles of constitutionalism (rule of law, separation of powers, protection of the essential content of fundamental rights).
Another issue is to clarify the difference between the tool of “full powers” (forbidden in our constitutional system) and the tool of “necessary powers”.
A second part of the research will be devoted to the theoretical debate on necessary powers, taking into account the general legal principles and the rules that make part of the whole system of the sources of law.
Finally, a specific attention will be paid to the constitutional rules which can provide a constitutional basis of the emergency situation (i.e. the suspension of the Constitution and not its breach). The rules can be identified as the following: the role played by Parliament; the regulation of the policy-making power of Government; the temporary nature of the exceptions.
The research is aimed at studying these issues. Furthermore, any probable consequence will be taken into account, attempting to individualize how emergency can produce an alteration of the system of government, of the forms of State, as well as the system of sources of law.

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it