rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

Il significato europeo della più recente giurisprudenza della Corte costituzionale sulla “doppia pregiudizialità” in materia di diritti fondamentali

Visualizza

 

Con la sentenza n. 269 del 2017 e alcune successive pronunce del 2019, la Corte costituzionale ha inaugurato un nuovo corso nei rapporti tra i giudici nazionali e la Corte di giustizia dell’UE in materia di diritti fondamentali. Il contributo esamina le premesse di questo nuovo orientamento, da ravvisarsi nelle trasformazioni riguardanti la dottrina dell’effetto diretto, nonché le prospettive, legate ad un nuovo ruolo della Carta dei diritti fondamentali dell’UE e al suo rapporto con le costituzioni nazionali.

 

 

With decision no. 269/2017 and further subsequent rulings delivered in 2019, the Italian Constitutional Court paved the way to a new setting concerning the relationships between domestic judges and the Court of Justice of the EU in fundamental rights matters. The contribution explores both the premises of this judicial revolution (to be seen in the transformations affecting direct effect doctrine) and its consequences, with regard in particular to the role of the Charter of fundamental rights of the EU in its relationships with the national constitutions.

 

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it