rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

Carcere, violenza e “residui di libertà”

Visualizza

Un recente episodio di maltrattamenti se non di tortura di un detenuto da parte di agenti di custodia ripresi dalle telecamere di sorveglianza ripropone nuovamente il problema di questa specie di violenza in carcere. È una violazione flagrante degli articoli 13 e 27 della Costituzione, in gran parte figlia del sovraffollamento ed è urgente da punire. Ma è anche un indice evidente della violazione degli articoli 2 e 3 per la limitazione di diritto e di fatto dei c.d. “residui di libertà” che dovrebbero essere compatibili con la reclusione; una grave offesa al diritto e al bisogno di relazioni a partire da quelle affettive, di spazio reale e di tempo (passato e futuro) per il detenuto. Sottolinea la contraddizione di un sistema penale che usa il carcere non come extrema ratio di contenimento della aggressività ma come “ordinario” mezzo di controllo delle “diversità”.

Parole chiave: Carcere; libertà; maltrattamenti; pena, dignità

 

Prison, violence, and “residues of freedom”

A recent incident of mistreatment, if not outright torture, of a prisoner by prison officers captured on surveillance cameras brings to the forefront the longstanding issue of such violence within prison walls. It constitutes a blatant violation of Articles 13 and 27 of the Constitution, largely stemming from overcrowding and warrants immediate punishment. However, it is also a clear indication of the violation of Articles 2 and 3 due to the legal and practical limitation of the so-called "residues of freedom" that should be compatible with imprisonment. This represents a serious infringement on the right and the need for relationships, particularly emotional ones, real space, and time (both past and future) for the detainee. The incident underscores the contradiction of a penal system that employs imprisonment not as an extreme measure for containing aggression but as an "ordinary" means of controlling "differences."

Keywords: Prison; freedom; mistreatment; punishment; dignity

 

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 02 2024

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Altri contributi

banner giappichelli
banner
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Sandro Staiano
Direttori della Rivista AIC: Elisabetta Catelani - Claudio Panzera - Fabrizio Politi - Antonella Sciortino


ilmiositojoomla.it