rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

SE UN MAGISTRATO PUÒ PARTECIPARE AL DIBATTITO SUL REFERENDUM CONFERMATIVO DI RIFORMA COSTITUZIONALE

Visualizza

Periodicamente, a seguito di esternazioni da parte di taluni magistrati, si accende il dibattito fra parti contrapposte, riconducibile a un classico tanto indagato dal diritto costituzionale: i rapporti fra politica e magistratura. Tale dibattito è stato di recente ravvivato dall’approvazione della riforma costituzionale e dal conseguente referendum. L’obiettivo del saggio è di riflettere sul diritto del magistrato di prendere parte al confronto fra il “sì e il no” sulla riforma costituzionale, tenuto conto della peculiare posizione di cui gode la magistratura. Per il momento, sia la dottrina che la giurisprudenza, paiono essere concordi nell’affermare che al magistrato non può essere negato il diritto di manifestare il proprio pensiero, sebbene tale diritto incontri un condizionamento, in virtù (e a garanzia) dei beni costituzionali dell’imparzialità, indipendenza e terzietà della magistratura.

The classic debate between opposing parties about politics and the judiciary in constitutional law is periodically fuelled by public statements by judges. This debate has recently been revived by the approval of the reform of the Constitution by Parliament and the subsequent referendum. The aim of the essay is to reflect on the right of a magistrate to take part in the dispute over the “yes” or “no” vote in this referendum, given the specific constitutional position of the judiciary. Both literature and case-law opinions agree that a judge can not be denied the right to express his thoughts, even if this right is limited by virtue of the constitutional principles regarding the judiciary.

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it