rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

LA CASSAZIONE SI CONFRONTA CON LA QUESTIONE DEL MATRIMONIO OMOSESSUALE (CASSAZIONE I SEZ. CIV. 15/3/2012, N. 4184)

Visualizza

La vicenda che giunge all'esame della Suprema Corte di Cassazione riguarda due cittadini italiani che avevano contratto matrimonio in Olanda l'1/6/2002 e che, trasferitisi in Italia dove risiedevano, avevano richiesto al Sindaco la trascrizione dell'atto di matrimonio. Il Sindaco in data 11/8/2004 rifiutava la trascrizione dell'atto di matrimonio celebrato all'estero in quanto contrario all'ordine pubblico. I due cittadini si erano allora rivolti, dapprima, al Tribunale competente , che aveva rigettato il ricorso, e successivamente alla Corte di Appello . Con un'articolata motivazione anche la Corte d'Appello negava la possibilità di trascrivere l'atto di matrimonio tra i due ricorrenti, in quanto, al di là di altre ragioni, esso non possedeva "uno dei requisiti essenziali per la sua configurabilità come matrimonio nell'ordinamento interno" e cioè il diverso sesso dei due coniugi . I ricorrenti hanno, infine, proposto ricorso in Cassazione contro il decreto della Corte d'Appello .
Nella decisione esaminata anche la Cassazione sviluppa una motivazione ricca ed estesa, con numerosi riferimenti alla normativa e alla giurisprudenza sovranazionale, pervenendo, comunque, al diniego della trascrizione dell'atto di matrimonio, pur se per ragioni diverse da quelle dei due precedenti giudici. Tuttavia, si ha la sensazione che la complessa costruzione argomentativa della Corte risulti sovradimensionata rispetto alla decisione poi assunta, con un richiamo talora ripetitivo e quasi monotono alla decisione della Corte Edu nel caso Schalk e Kopf/Austria del 24/6/2010 , dalla quale il supremo giudice sembrerebbe voler trarre conseguenze "epocali", che però non trovano un riscontro ben definito nella sentenza.
 

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it