rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

ENTI NON PROFIT E IMPOSTA SUI BENI IMMOBILI: ALCUNE QUESTIONI INTERPRETATIVE SUL REGIME DELLE ESENZIONI

Visualizza

 Sommario: 1. C’era una volta l’Ici - 2. Le attività non commerciali nell’ordinamento giuridico nazionale e comunitario - 3. Le attività non esclusivamente commerciali - 4. La procedura di infrazione - 5. Dall’Ici all’Imu: le novità della manovra Monti

1. C’era una volta l’Ici
Le notizie in merito alle recenti iniziative del governo Monti relativamente all’introduzione anticipata dell’Imu e alla revisione delle condizioni per ottenerne l’esenzione sono state diffuse dai mezzi di comunicazione con riferimento quasi esclusivo ai beni della chiesa cattolica. E’ stata evidenziata da più parti la scelta politica del governo, con la quale si sarebbe voluta riequilibrare una situazione che per anni aveva attribuito ingiusti vantaggi ad alcune categorie di soggetti, in primis agli enti ecclesiastici. La questione, però, è ben più complessa, poiché essa coinvolge i beni immobili appartenenti a tutti gli enti – non solo di tipo religioso, ma più generalmente afferenti al settore non profit – in cui si svolgono attività di tipo non commerciale, arrivando a mettere in discussione la nozione stessa di attività non commerciale propria dell’ordinamento giuridico italiano. Inoltre, i mezzi di comunicazione hanno dato generalmente scarso rilievo al fatto che l’innovazione legislativa è stata un passaggio quasi obbligato per evitare le pesanti sanzioni economiche che sarebbero state l’inevitabile conseguenza della procedura di infrazione aperta dalla Commissione europea nel 2010. Questa cronaca si propone quindi di inquadrare la questione nei termini corretti dal punto di vista giuridico, oltre che ovviamente fattuale.
 

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it