rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

SU ALCUNE NOVITÀ LEGISLATIVE E GIURISPRUDENZIALI IN TEMA DI SECONDE GENERAZIONI DELL’IMMIGRAZIONE

Visualizza

Il presente lavoro affronta la questione dell'accesso alla cittadinanza per le seconde generazioni dell'immigrazione, tema che, data la natura sempre più stabile e radicata della presenza straniera in Italia, riveste oggi un'importanza crescente. Partendo dalle problematiche che solleva l'attuale disciplina italiana in materia di cittadinanza, ed in particolare l'art. 4, l. n. 91/1992, si procede all'analisi, in primo luogo, delle circolari ministeriali che dagli anni '90 sono intervenute per correggere, nella fase attuativa, l'empasse generata dalla suddetta normativa. In secondo luogo, sono oggetto di analisi gli interventi della giurisprudenza ordinaria più recente in materia. In terzo luogo,  viene affrontato il dibattito parlamentare e le proposte di riforma della l. n. 91/1992, a partire dal d.d.l. n. 1607 del 2006 fino ad arrivare alle proposte di legge di iniziativa popolare presentate nel marzo del 2013. Infine, si tratta anche, in chiave critica, dell'ultimo intervento normativo in materia, costituito dall'art. 33, d.l. n. 69/2013 (c.d. “decreto del fare”), convertito nella l. n. 98/2013. Da tale quadro d'insieme emerge, in conclusione, tutta l'urgenza di una riforma complessiva della disciplina italiana della cittadinanza, in considerazione dei limiti di interventi normativi puntuali e di singole pronunce giurisprudenziali.

The paper focuses on the issue of access to nationality for second-generation immigrants. This topic has become more and more relevant due to the fact that the presence of immigrants in Italy is increasing on a stable basis. Starting from the problems of the current Italian legislation on nationality, in particular Art. 4, Law n. 91/1992, the analysis concerns, firstly, the ministerial regulation emanated since the 1990s in order to adjust such legislation in the implementation phase. Secondly, the analysis considers the most recent interventions made by the ordinary jurisprudence on the subject. Thirdly, the debate within Parliament and the proposals to reform Law n. 91/1992 are addressed, from Bill n. 1607 of 2006 to the popular initiative proposals presented in March 2013. Then, the last legislative intervention on this topic is taken into account, namely Art. 33, Decree Law n. 69/2013 (known as “decreto del fare”), converted in Law n. 98/2013. Finally, the urgent need for a comprehensive reform of the Italian legislation on nationality emerges, considering all the limitations of scattered legislative interventions and isolated decisions within the jurisprudence.
 

NUMERO E ARGOMENTI:  
banner giappichelli
banner
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Sandro Staiano
Direttori della Rivista AIC: Elisabetta Catelani - Claudio Panzera - Fabrizio Politi - Antonella Sciortino


ilmiositojoomla.it