rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

IL BVERFG, GIUDICE COSTITUZIONALE O «SIGNORE DEI TRATTATI»? FONDO «SALVA-STATI», DEMOCRAZIA PARLAMENTARE E RINVIO PREGIUDIZIALE NELLA SENTENZA DEL 12 SETTEMBRE 2012. BverfG, 2 BvR 1390/11 vom 12 September 2012, Absatz-Nr. (1-319)

Visualizza

 

Sommario: 1. Quattro sentenze, un solo obiettivo: (a) difendere la democrazia parlamentare (b) nel rispetto del principio di separazione dei poteri. – 2. I ricorsi di costituzionalità e il conflitto interorganico. – 3. La pronuncia del 19 giugno 2012: le premesse per affrontare il Fondo «Salva-Stati». - 4. Una conferma: garantire le prerogative parlamentari per fronteggiare il tracollo finanziario. – 5. Un dubbio: un giudice costituzionale nazionale, una corte di giustizia sovranazionale, quale futuro per il rinvio pregiudiziale? – 5.a) Diritto di resistenza e soluzione tecnocratica della crisi finanziaria. – 5.b) A chi spetta interpretare l’art. 48 TUE? - 5.c) Autorizzazione parlamentare, disposizioni pattizie “dinamiche” e Kompetenz-Kompetenz. – 5.d) La responsabilità in tema di bilancio come obbligo posto in capo al Parlamento. – 5.e) Il nuovo art. 136 TFUE e l’impatto sulla sovranità di bilancio. – 6. Corti costituzionali nazionali e rinvio pregiudiziale: il cammino tracciato dalla crisi finanziaria e dai piani di salvataggio dei debiti sovrani.

1. Quattro sentenze, un solo obiettivo: (a) difendere la democrazia parlamentare. - Con la sentenza del 12 settembre 2012 il Tribunale costituzionale federale tedesco  si è pronunciato su quattro ricorsi di costituzionalità  e un conflitto interorganico  presentati per sospendere - fino alla pronuncia dei giudici costituzionali sulla compatibilità della seguente serie di atti  con la Costituzione  della Repubblica Federale di Germania  - la fase di integrazione dell’efficacia delle leggi federali di autorizzazione alla ratifica del «Trattato sul Meccanismo europeo di Stabilità» , del «Trattato sulla Stabilità, sul Coordinamento e sulla Governance nell’Unione economica e monetaria» , e, infine, della legge federale sulla «Decisione del Consiglio europeo che modifica l’art. 136 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione europea relativamente a un meccanismo di stabilità per gli Stati membri la cui moneta è l’Euro» .
 

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 04 2018

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it