rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

STATUS DEI PARLAMENTARI E EUROPEAN FINANCIAL STABILITY FACILITY: CONTROLLO DEMOCRATICO E INDEBITAMENTO PUBBLICO NELLA GIURISPRUDENZA DEL BVerfFG.

Visualizza

SOMMARIO: 1. La decisione del 27 ottobre 2011 e la pronuncia del 28 febbraio 2012: nessi e contesto. - 1a). I passaggi rilevanti della sentenza recente. – 1b). I diritti dei parlamentari e i diritti della camera federale. - 1c). I diritti dei parlamentari e i diritti delle articolazioni strutturali della camera federale. – 1d). L’interpretazione conforme a Costituzione dello StabMechG. – 1e) ESFS e EFSM: indebitamento pubblico e origini del controllo democratico. – 2. Gli elementi di continuità con la pronuncia del 7 settembre 2011: bilancio e finanza pubblica fra legislativo ed esecutivo, nella forma parlamentare e intergovernativa. – 3. Un parlamento sovrano per un popolo sovrano, o del paradosso della crisi economico-finanziaria.

 

1.La decisione del 27 ottobre 2011 e la sentenza del 28 febbraio 2012: nessi e contesto.
Con la sentenza del 28 febbraio 2012 il Tribunale costituzionale federale tedesco si è pronunciato sul ricorso presentato da due deputati della camera federale avente a oggetto alcune modifiche apportate nell’ottobre 2011 alla Legge sul meccanismo di stabilità .
In situazioni di straordinaria urgenza e necessità, le disposizioni impugnate avrebbero permesso a una sottocommissione ristretta della camera federale (il cd. 9-er Sondergremium, ossia i nove deputati eletti dal Bundestag fra i 41 della relativa commissione bilancio, secondo i criteri indicati dalla legge di modifica dello StabMechG ), di autorizzare il governo federale a erogare misure economico-finanziarie a favore degli Stati membri dell’Unione europea in condizioni di gravissimo indebitamento. Questo, senza necessità di un successivo passaggio in aula per l’approvazione definitiva delle misure stesse.
I ricorrenti ritengono che le disposizioni appena ricordate, consentendo la delega al 9-er Sondergremium di competenze in tema di bilancio della camera federale, violino i diritti connessi al loro status di membri del parlamento, riconducibili all’art. 38, 1 comma, secondo periodo della Legge fondamentale tedesca . Per questa ragione, nell’ottobre scorso hanno adito il BVerfG, avvalendosi allo scopo del ricorso caratterizzante il conflitto fra organi (o poteri) dello Stato .
In un primo momento, ossia nell’ottobre 2011, il Secondo Senato preferiva non pronunciarsi sulla questione così sollevata, formulando invece una decisione con la quale stabiliva che – fino alla sentenza - non si desse applicazione alle disposizioni di cui i deputati lamentavano l’incostituzionalità.
Con la sentenza del febbraio 2012 il BVerfG si è espresso dunque sulla presunta illegittimità costituzionale delle modifiche apportate allo StabMechG, affrontando il conflitto che vedeva opporsi alla sottocommissione ristretta della commissione bilancio del Bundestag due deputati della camera federale – individualmente, come membri di origine elettiva della camera stessa e, in quanto tali, dotati dei diritti connessi allo status di parlamentare riconducibili alla base giuridica fornita dal GG.
 

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 04 2018

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it