rivista AIC pittogrammarivista AIC logo

TORNARE A VIVERE: MA È SEMPRE UN VANTAGGIO? RIFLESSIONI IN TEMA DI ABROGAZIONE, REVIVISCENZA E REFERENDUM ELETTORALI

Visualizza

SOMMARIO: 1: Premessa – 2. La reviviscenza di norma abrogata fra ipotesi “classiche” e applicazione ai due referendum elettorali – 3. La richiesta di abrogazione totale della legge n. 270 del 2005 e l’ipotesi di reviviscenza della normativa pregressa: percorsi argomentativi – 4. La richiesta di abrogazione parziale della legge n. 270 del 2005 e l’ipotesi di reviviscenza della normativa pregressa: percorsi argomentativi – 5. La prefigurata idoneità dei due referendum elettorali a ripristinare la normativa ex legibus nn. 276 e 277 del 1993 ed il sindacato di ammissibilità della Corte costituzionale: i dicta su referendum e reviviscenza – 5.1. Segue: il canone della immediata applicatività della normativa di risulta – 5.2. Segue: gli altri possibili profili di inammissibilità – 6. Le conseguenze discendenti dall’accreditamento della tesi della reviviscenza della precedente disciplina elettorale ad opera dei due referendum in itinere – 6.1. Segue: la progressiva torsione del modello costituzionale di cui all’art. 75 – 6.2. Segue: l’impatto sul processo riproduttivo del diritto oggettivo e sull’istituto abrogativo.


1. Per alcuni, frutto di un inconfessabile desiderio, fortemente ancorato all’istinto di sopravvivenza; per altri, certezza sostenuta da un credo religioso; per altri ancora, illusione dolce che serve a lenire l’idea della fine e del distacco, l’aspirazione a tornare in vita dopo averla perduta può costituire una fascinosa lusinga per la mente umana. Ma non è detto che ciò che (è possibile) risulti seducente per l’esistenza dell’uomo, debba esserlo anche per le norme giuridiche e soprattutto per i rispettivi ordinamenti e che il miracolo di Lazzaro, ripetuto per le norme, possa continuare a qualificarsi come il più grande dei segni possibili (riprendo la terminologia usata da F. LANCHESTER, Il referendum elettorale: tra l’infanticidio e il miracolo di Lazzaro, in www.federalismi.it, 18/2011).
 

NUMERO E ARGOMENTI:  

Cerca nel sito

I siti AIC

Ultimo fascicolo

Rivista AIC Fascicolo 04 2018

Newsletter della Rivista AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
Codice ISSN 2039-8298 (Online). La Rivista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è inoltre registrata presso il Tribunale di Roma - n.339 del 05.08.2010.
Rivista trimestrale inclusa nella classe A delle Riviste scientifiche dell'Area 12 - Scienze giuridiche
Direttore Responsabile della Rivista AIC: Prof. Gaetano Silvestri
Direttori della Rivista AIC: Prof. Felice Giuffrè - Prof.ssa Elisabetta Lamarque - Prof. Alberto Lucarelli - Prof. Giovanni Tarli Barbieri


ilmiositojoomla.it